Giuditta e Oloferne

Giuditta e Oloferne

La storia

Realizzata da Donatello tra il 1453 e il 1457 alla fine della sua carriera, raffigura l’episodio biblico della giovane Giuditta che decapita il condottiero nemico, Oloferne, per salvare la sua città. Come David, è anch’essa simbolo della virtù che vince la forza bruta.

L’originale fu spostato all’interno di Palazzo Vecchio dopo il restauro del 1988, e sostituito con una copia sull’Arengario.

Il gruppo scultoreo in bronzo si erge al di sopra di un basamento a foggia di colonna in marmo e granito.

Il restauro

Il restauro partirà nel 2022.

Gallery

Scopri le altre opere

× Disponibile da 15:00 to 17:00 Disponibile il SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday